Come perdo tempo io…..

Ho letto tempo fa di come l’uomo inteso come unità individuale sia una sommatoria di infiniti io diversi dove ognuno tira a sè. Risultato, un caos indescrivibile e l’impossibilità di portare a termine qualcosa che ci si era prefissi nella maniera in cui la si era prefissa (qui un accenno).
La considero una verità, e non da oggi.
Mi incazzo ancora però, quando spreco una mattinata non facendo quello che avrei voluto e dovuto fare, con la consapevolezza che il pomeriggio mi sarà impossibile farlo per via di quella faccenda legata al guadagnarsi il pane quotidiano. E in serata so che il tempo vorrò sprecarlo dietro a un pallone che rotola tra ventidue ragazzotti in mutandoni e scarpe chiodate!
Qualcuno sa dove vendono un po’ di forza di volontà?
Annunci