Game Over

Si è consumata l’ennesima scissione a sinistra; quel tre e rotti per cento che ancora hanno votato per Rifondazione Comunista si sono ulteriormente divisi, arrivando a questo punto ad avere meno peso politico del Sud Tirol Volk Partei.
Vogliamo ancora parlare di sinistra in Italia?
Della serie “Ma porca di quella porca…”
Annunci

9 Risposte

  1. scissionismo e frazionismo hanno una lunga storia a sinistra. Il futuro è un partito per ogni singolo militante, tanto sappiamo bene che divisi si vince…Sussurri obliqui

  2. Tafazzi, ecco il vero simbolo della sinistra italiana.Ma non vale solo per i cosiddetti vertici caro Rouge, i militOnti sono oramai della stessa pasta: sempre più veri e più di sinistra degli altri, così facendo oramai pure l’udc di Casini al cospetto sembra un partito di massa….

  3. The end. Appunto.

  4. E che voi commentà, stiamo andando sempre più giù e l’altri godono. Leggevo sul post di Gap se non sbaglio che solo a contarli i partitini della sinistra sbriciolata ti viene il mal di testa. Ma poi quali percentuali di voti possono prendere a qualsiasi tipo di elezioni si vogliono presentare? Domattina, appena mi alzo, cbiamo un mio amico più vecchio di me e fondiamo LA SINISTRA DI CASA MIA. Intanto due voti già sono sicuri.

  5. @ Prog: Alla Ricerca dello Zero Politico@ Russo: Difatti volevo mettere un video proprio di Tafazzi. Non l’ho trovato.@ Monticiano: e meno male che le nostre feste erano “dell’Unità”! Sticazzi.

  6. Ci sarebbe tanto bisogno della sinistra ora. Quella vera.Merda.gio

  7. @ Gio: tocca metterci comodi, mi sà che non la vedremo per un bel pezzo (se ancora esiste).

  8. ma la vogliono piantare porco id@## ?

  9. Ciao! Vorrei proporti uno scambio link, se sei d’accordo contattami.[Re]write di Giovanni Grecohttp://www.giovannigreco.eu

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: