Pre(tele)visioni

Come preannunciato stasera nevica anche sulla città della Mole. Ormai le previsioni del tempo non sbagliano manco a pagarli, riescono a dirti pure l’ora precisa in cui un dato evento meteo si verificherà e non so perchè, ma a pensarci preferivo i tempi in cui il Colonnello Bernacca citava anticicloni delle Azzorre e venti moderati da nord-est per concludere che sì, forse, è probabile che piova ma anche no: insomma aspettate domani e lo scoprirete da soli!
E’ come se ci avessero levato quel particolare piacere dell’incertezza, che magari scocciava in caso di maltempo ma che ti faceva anche godere delle giornate di sole inaspettate, magari in pieno inverno (capita) dove è meno probabile e proprio per questo più piacevole. Oggi con una settimana di anticipo ti avvertono che ci sarà freddo gelido per tre giorni poi una breve pausa poi ancora freddo poi finalmente sole ma solo per un giorno. E che palle! Come posso dire Wow! Nevica! se sapevo già da due giorni che lo avrebbe fatto? Guardo fuori dalla finestra e dico: “Nevica, come avevano detto”. Non è proprio la stessa cosa.
Che poi chissà come mai ad ogni nevicata si ripetono le stesse scene, traffico in tilt e autostrade paralizzate. Bah!
C’hanno tolto dunque il piacere dell’inaspettato e in cambio ci avvisano di tutto quanto, tutto quello che non serve ovviamente. Ad esempio dello sconquasso economico finanziario di questo disgraziatissimo 2008 mica c’avevano detto nulla. Sì qualcuno lo aveva detto, qualche bravo analista finanziario si era azzardato a dire in tempi non sospetti che prima o poi ne avremmo visto delle belle, ma chi ci ha fatto caso? Nessuno o quasi li ha presi sul serio visto che gli organi ufficiali, così bravi a prevedere nebbie e venti forti, non ne hanno mai fatto parola. E questa non era una cosa che metti guanti e berretto di lana e l’hai risolta, questa se va avanti così ti leva sia i guanti che il berretto! Era così imprevedibile? Credo proprio di no.
Comunque sia, visto che appena nevica, nonostante il largo anticipo con cui ci avvertono dell’evento, le città e le autostrade riescono ugualmente ad andare in tilt, tanto vale sostituire le previsioni del tempo con più incerte ma proprio per questo più gradevoli previsioni astrologiche: invece del meteo, l’oroscopo. Serve a un cazzo uguale, ma vuoi mettere Alessandra Canale col colonnello Guido Guidi?
Annunci

12 Risposte

  1. Basterebbe non guardare le previsioni. Devo dire però che sono comode per scandire i tempi per far la lavatrice …

  2. Io le uso veramente per fare la lavatrice. Si, sono un caso da clinica mentale!!!Della crisi economica non ci hanno avvertito appositamente, così spendavamo ancora un pò, con ottimismo incluso 😉

  3. Rouge, come ti capisco!Per una lucertolaccia come me, che odia freddo, neve, vento, pioggia, nebbia e comunque TUTTO ciò che abbia sapore d’inverno, sapere che per tre giorni ci sarà la maledizione dello Yeti, è sconvolgente: mi rabbuio, m’intristisco, mi viene la “piagnarella” e m’incazzo!W l’estate e abbasso (ma la “W” al contrario, come si fa?) le previsioni del tempo brutto…

  4. Nevica governo ladro: ma sono l’unico che non ha ancora preso questa abitudine britannica di seguire e parlare delle previsioni del tempo ogni santo giorno?

  5. Oramai tutto gira intorno alle previsioni.Si prevede se piove o nevica, si prevede di quanto aumentarà l’inflazione, si prevede la crisi energetica, si prevede la crisi della borsa, si prevede la guerra in Iraq, si prevede di tutto e tutti li a parlarne come se per noi poveri mortali cambiasse qualcosa. Ma che cazzo fanno tutti quelli che prevedono per far sì che alcuni eventinon accadano? Che pioverà nessuno lo potrà impedire, ma che continuino a mettercelo nel culo forse si potrebbe impedire!!!

  6. Un salto in questo posto,,, “Unico”..Buon week!!!!!AngS

  7. Concordo con il bellissimo commento di Gap.Un saluto.

  8. Hai ragione: era bello chiedersi che tempo farà domani. Ora di incertezze ne abbiamo ancora, ma riguardano tutte il nostro futuro scarsamente illuminato da una stella nana…

  9. Ciao mi piace molto il tuo blog, mi farebbe piacere uno scambio link con te.Ti inserisco trai blog preferiti ;)l’indirizzo del mio blog è: http://marcocrupifoto.blogspot.com/

  10. Non amo seguire le previsioni del tempo, forse perchè non lavoro all’aperto. Soprattutto però perchè mi piace la sorpresa al mattino: aprire la finestre e vedere come sarà o sentire il silenzio ovattato ed intuire che nevica.Preferisco anche Bernacca, ma qui il discorso si fa lungo….

  11. Oggi nebbia, troppa nebbia.

  12. Benvenuti Marco, Arturo e Stellavale.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: