No time, no space

Riemergo per un attimo, il tempo di ringraziare pubblicamente Progvolution per il premio Dardos che mi ha assegnato. Dato che non vinco mai nulla la cosa fa piacere. Grazie.
Per il resto in questo periodo ho avuto poco tempo, non solo da dedicare a questo spazio ma anche in generale, giusto quello che abbisogna per pararmi da qualche colpo che arriva dal fronte lavorativo, dove all’incertezza della continuità si è aggiunta la pesantezza della giornata. Insomma, o si lavora niente o si lavora troppo. Ma va bene, in tempi di crisi bisogna far buon viso a cattiva sorte, dicono, anche se non ne sono poi molto convinto. Ad ogni modo, a presto. Per il momento mi godo ancora un po’ di silenzio.
Annunci

Depeche Mode – Enjoy The Silence