Tempo di rinascere

La manifestazione del Pd contro il governo di sabato 25 è archiviata, e ognuno ha recitato la sua parte, come da copione. Uolter ha fatto la conta e forse si aspettava qualcosa di più, il Bandana e la sua accolita si son dati da fare, anche troppo, per sminuire quello che per ora è il ritrovo più numeroso di una opposizione a cui ancora non hanno spiegato come si fà opposizione. Noialtri orfani di rappresentanza in Parlamento ci siamo divisi (che novità!) fra quanti appoggiavano l’adunata piddina e quanti invece avrebbero preferito un flop della stessa. Personalmente mi auguravo andasse bene: alla peggio non avrebbe cambiato nulla (come difatti è), ma se fosse andata male oggi parlerebbero di consenso al 120% invece di limitarsi al 72% (che poi, ma siamo sicuri che ce l’hanno tutto sto consenso? mah).
A sinistra intanto cominciano a vedersi i primi timidi segnali di vita, i primi tentativi di ricostruire una base dispersa dalle vicende degli ultimi anni. Le elezioni di aprile hanno fatto deflagare tutte le contraddizioni di un popolo che negli anni aveva perso di vista il suo vero obiettivo, quello di essere dalla parte di chi non ha e di chi non può, crogiolandosi in un narcisismo sterile e infruttuoso. Ad aprile la bomba è scoppiata e ci ha investito in pieno, ma la miccia era stata accesa già parecchio tempo prima e non da mani esterne.
Oggi credo si possa cominciare a ricomporre il volto della sinistra, quella vera, quella che ora non ha rappresentanza nelle stanze romane se non in uno sparuto gruppo all’interno di quelle opposizioni da barzelletta che ci ritroviamo.
Ripartire dalle basi, ripartendo dalla base dei nostri ideali. Toglierci di dosso tutte quelle sovrastrutture fuorvianti e inutili e concentrarsi solo sul messaggio principale dell’essere di sinistra. Tornare a pensare che un mondo giusto, libero e egualitario può essere possibile, e andare in quella direzione.
Il tempo per farlo ce l’abbiamo, purtroppo.
Annunci

12 Risposte

  1. intanto si potrebbe iniziare con la vera opposizione ;)gio

  2. Prendendo il lato positivo della cosa, si potrebbe dire che speriamo di manifestare insieme in futuro con buona parte di quelli che hanno manifestato il 25, se magari il Pd, o quello che sarà, si libera della sua imbarazzante ala destra e del suo segretario (magari dopo le europee).Quanto al gruppo dirigente della sinistra extraparlamentare (purtroppo sembra che non ce ne sia uno nuovo), aspettiamo con ansia nuovi sviluppi.

  3. Ciao Rouge, purtroppo il dibattito sul fatto che l’Italia sia un paese sotanzialmente di destra continua, e non solo sul mio blog.Questa manifestazione è stata una boccata di aria ossigenata tra tanti miasmi chimici e tossici. Lui però rimane lì, e tutta la sua combriccola di fascisti e di veline.Il dibattito però continua, almeno qui sull’Internet. Teniamolo vivo.

  4. Secondo me la manifestazione di sabato non è servita a nulla. Era un modo come un altro per rendere forte il leaderismo di Uolter. Sul piano politico non ha prodotto molti risultati. E’ stato un raduno. Punto e basta. Non mi sembra che abbia causato sconvolgimenti enormi.

  5. E’ stato dire siamo qui e siamo in numero sufficiente. Lo sconvolgimento lo avrebbe causato se fosse stato un flop totale: con quali forze vai a chiedere di ritirare decreti o prendere provvedimenti a favore dei salari?Ricordiamoci che la sinistra in parlamento non c’è.

  6. P.S.Non mi ritendo piddino, pur avendo scelto di votarli ad aprile dopo aver visto il disfacimento a sinistra e per arginare il voto a dx.Voglio ripetere una cosa che a volte sembra sfugga: noialtri di sinistra in parlamento non ci siamo e non ci saremo almeno per i prossimi cinque anni! Gli unici che possono/devono fare opposizione anche per noi sono Idv e Pd. Non mi piace ma è così. Avversarli è un danno per tutti.

  7. Personalmente sulla manifestazione del PD di sabato scorso ho avuto una posizione molto agnostica: non avrei mai partecipato anche se avessi abitato a 3 metri dal Circo Massimo, ma mi sono comunque augurato che andasse bene, come in fondo è effettivamente andata.Detto questo, non confido troppo nella possibilità che il PD torni a fare una degna opposizione da partito di sinistra moderata (hanno persino paura di pronunciare la parola “sinistra”), e tanto meno nella capacità dell’IDV di battagliare come si deve su questioni sociali inevitabili.Per quanto riguarda la sinistra extraparlamentare, è evidente che la sua base (molto più numerosa di quanto non emerga dall’ultimo voto) si trova decisamente mille anni avanti rispetto ai suoi dirigenti: basta fare un giro su diversi blog su internet per capirlo.Aspettiamo serenamente e CON IMPEGNO il momento in cui si potrà tornare ad avere un soggetto politico della sinistra ed una classe politica decente a cui affidare le nostre speranze…

  8. Rouge, sarà il nostro pragmatismo piemontese, ma lo sai che la penso come te.Noi possiamo fare opposizione nelle piazze, ma le decisioni si prendono da tuttaltra parte, indi per cui ben vengano le manifestazioni come quella di sabato se possono mettere un pò di pepe al culo a questo schifo di maggioranza.

  9. Per come la vedo, l’unico risultato della manifestazione è stato rafforzare la leadership di Veltroni. Il che, per quello che ho visto di Veltroni, non posso che ritenere un male. Per il resto, uno che dovrebbe convincere chi non ha votato, o chi ha votato Berlusconi, a votare per il PD al prossimo giro, e che usa un’occasione del genere per proclami tipo “L’Italia non è razzista” (bravo: io e te no di certo, ma spiegalo un po’ in giro), ha la stessa incisività di un bicchiere di acqua tiepida.

  10. Ciao Rouge, sei un grande.Un abbraccio

  11. @ Libero: ho visto che da te sei arrivato alla domanda delle domande.In rete c’è una vasta letteratura, di tutto di più, cose magari vere ma pure tanta merda. Non prendo posizione: c’è tutto e il contrario di tutto, e non so cosa pensare, se non che a volte la realtà è più semplice di come appare o te la fanno apparire.Consiglio: mantieniti Libero, di testa e di opinione.Un saluto.

  12. Certo rouge che mi mantengo libero, non preoccuparti.Credo però che tutto vada preso in considerazione.Ciaooo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: